News News

Indietro

ULTIMI GIORNI PER IL MERCATINO DI NATALE DI TRENTO

ULTIMI GIORNI PER IL MERCATINO DI NATALE DI TRENTO

ULTIMI GIORNI PER IL MERCATINO DI NATALE

ULTIMI GIORNI PER IL MERCATINO DI NATALE DI TRENTO

Ultimi giorni per il Mercatino di Natale di Trento, che si chiuderà il 6 gennaio 2016. Dopo la chiusura nel giorno di Natale, i visitatori dal 26 dicembre hanno ricominciato a popolare le casette di piazza Fiera e di piazza Cesare Battisti. Tanti i turisti che anche in questi giorni, approfittando delle festività, sono arrivati in Trentino per una vacanza in montagna e sulle piste da sci. Oltre allo sport, in molti scelgono di scendere in città per visitare le famose casette di legno. E quindi anche l'ente organizzatore, Trento Fiere Spa, ha preparato un nutrito calendario di eventi. Il 30 novembre dalle 11 alle 12 è previsto un laboratorio dimostrativo aperto al pubblico dal titolo "Decorazione artistica su legno", a cura di 3A Decor (si replicherà il 5 gennaio dalle 11 alle 12), a seguire dalle 15.30 in poi, il laboratorio creativo dal titolo "I fiori coi sfoiazi", a cura dell'azienda agricola Il Leprotto Bisestile, dalle 16.30 alle 18, sempre in piazza Fiera,  è prevista la lavorazione dal vivo al tornio con realizzazione di campane e campanelle.  Il primo gennaio 2016, ricordiamo, che il Mercatino di Natale aprirà a mezzogiorno e, nel pomeriggio, dalle 15 alle 17, in piazza Battisti, presso "Mercerie BonBon", si potrà assistere alla lavorazione manuale dal vivo di  addobbi natalizi in lana cotta con la tecnica di infeltrimento a secco. Il 2 gennaio, dalle 12 alle 13, Stefania Dal Fior vi aspetta con il suo laboratorio di sacchetti profumati, aperto al pubblico, mentre dalle 17 alle  19 potrete bere un buon vin brulè con l'accompagnamento delle "Fisarmoniche di Thomas". Il 3 gennaio, dalle 15 alle 19, in piazza Cesare Battisti, potrete cimentarvi nel creare dal vivo una candela artigianale profumata, e potrete farlo anche il giorno successivo dalle 15 alle 17 in piazza Fiera, presso la casetta "Gocce d'oro".  Tutti i giorni poi, potrete assistere alla macinazione in diretta del granturco per ottenere la farina di mais integrale e al maestro Federico Vanzo che scolpisce gli gnomi del bosco. Infine grande festa in piazza il 6 gennaio, con l'Epifania che tutte le feste porta via.  

 


Seguici su Instagramicona